La Società

Una valida alternativa alla Business Intelligence complessa e pesante

L'antico proverbio inglese “la necessità aguzza l'ingegno” descrive bene quanto accadde a Bucarest (Romania) nel 2001, quando Teodor Danciu - sviluppatore Java e futuro cofondatore di Jaspersoft - cercava un metodo per integrare funzioni di reporting in un'applicazione.

La sua prima decisione fu quella di utilizzare soluzioni proprietarie come Crystal Reports, che tuttavia presentavano problemi tecnici d'integrazione con la piattaforma Java oppure erano troppo costose.

Fu così che Teodor decise di creare in proprio un motore e una libreria di report basati su Java. Quindi pubblicò i risultati iniziali su SourceForge, dove furono accolti con entusiasmo e ulteriormente perfezionati. Il risultato fu la JasperReports Library, con la lettera J ad indicare sia il linguaggio di programmazione Java che il cristallo Jasper (diaspro), conosciuto per le caratteristiche di stabilità, sicurezza ed equilibrio.

Ma un buon strumento di reporting necessita di un buon editor grafico per poter creare report e modelli di report sofisticati. Questo lavoro, tuttavia, andava oltre le possibilità di Teodor. Nel 2002 Giulio Toffoli, utente di JasperReports e membro della comunità open source, alla ricerca di uno strumento migliore per progettare i report creò Jaspersoft iReport Designer, un tool di progettazione grafica dei report per JasperReports. Gli sviluppatori con necessità di incorporare i contenuti nelle applicazioni in modo semplice e rapido accolsero con entusiasmo entrambi i progetti.

A quel punto il mercato della business intelligence era ormai maturo per l'avvento di una soluzione alternativa open source con supporto commerciale. Nel 2004 Teodor, Giulio e i membri principali del team di sviluppatori si unirono a una società di San Francisco per creare Jaspersoft. Poco tempo dopo Jaspersoft aggiunse alla propria linea di prodotti JasperReports Server, un tool di reporting basato su server che ampliava notevolmente le capacità di JasperReports Library e iReport. Successivamente vennero integrate funzionalità completamente multidimensionali con Jaspersoft OLAP. Nel 2006, tutti questi componenti vennero raggruppati in un'unica soluzione integrata: la Suite di Business Intelligence di Jaspersoft.

Oggi, Jaspersoft offre la soluzione di Business Intelligence (BI) più flessibile, conveniente e utilizzata al mondo, che permette alle aziende di migliorare i processi decisionali grazie a report, dashboard e strumenti di analisi altamente interattivi e basati sul Web. Avvalendosi di un modello di business commerciale open source, Jaspersoft fornisce funzionalità di BI end-to-end a un prezzo molto inferiore rispetto agli altri vendor. La Suite di BI comprende reporting di classe enterprise ad alta risoluzione grafica, query ad-hoc, dashboard, analisi OLAP e in-memory nonché l'integrazione dei dati. Jaspersoft è l'unico vendor di BI che consente alle aziende di adattarsi al nuovo mondo virtualizzato, offrendo una gamma completa di soluzioni on-premise, SaaS multi-tenant e basate su cloud con implementazione sia integrata che stand-alone. A differenza dei tradizionali fornitori di BI, Jaspersoft si basa su una moderna e leggera ar chitettura basata su standard internazionali e offre una maggiore indipendenza grazie al codice open source. E, a differenza di molti fornitori di nicchia, Jaspersoft rappresenta una scelta sicura, con decine di migliaia di installazioni di prodotto in una vasta gamma di settori.

Il software di BI open source di Jaspersoft conta oltre 14 milioni di download in tutto il mondo, 175.000 implementazioni in produzione e più di 14.000 clienti aziendali in 100 paesi. La sua Suite di BI è supportata da una comunità di sviluppo di oltre 225.000 utenti registrati.