Articles

Che cos'è il reporting nativo cloud?

Il reporting nativo cloud è basato su SaaS (Software as a Service) con la possibilità di utilizzare le applicazioni del fornitore in esecuzione su un'infrastruttura cloud.

Diagramma di reporting nativo cloud

I clienti possono accedere a queste applicazioni da vari dispositivi attraverso un'interfaccia come un browser web. Tuttavia, il cliente non controlla né monitora l'infrastruttura cloud sottostante, compresi i server, le reti, l'archiviazione o i sistemi operativi.

Con il reporting nativo cloud, i clienti accedono semplicemente al servizio basato sul cloud. La versione più recente del software è sempre disponibile per loro, senza aggiornare continuamente i loro dispositivi alla versione più nuova.

Ultimamente, il reporting nativo cloud è diventato irrinunciabile nella comunità aziendale. Ha fornito agli utenti una migliore efficienza e la gamma di funzioni avanzate è immensamente rilevante per un'azienda moderna. Pertanto, un numero sempre maggiore di imprenditori preferisce il reporting nativo cloud alle applicazioni tradizionali per fornire informazioni ai propri stakeholder.

Dashboard ad hoc progettati e integrati con Jaspersoft
Prova Jaspersoft - Prova gratuita
Con Jaspersoft, la piattaforma di BI leader per i creatori di software, puoi progettare, integrare e gestire report e analisi in modo efficiente.

Perché le organizzazioni dovrebbero adottare il reporting nativo cloud

Negli ultimi dieci anni, le soluzioni cloud native sono diventate sempre più parte integrante di molte aziende. Un esempio quotidiano è rappresentato dai provider di posta elettronica come Gmail e Outlook, che consentono di gestire gli account e-mail in modo rapido e semplice, senza dover affrontare il fastidio di configurare e gestire tutti i server e l'infrastruttura associata.

Oggi, nell'ambiente dinamico basato sui dati, aziende di tutti i settori hanno compreso l'importanza delle soluzioni basate sul cloud. Per esempio, per il proprietario di una catena alimentare che gestisce negozi in più sedi, è difficile coordinare le entrate, il costo del lavoro e altri dati di tutti i negozi. In questo caso, una soluzione efficiente ed efficace che includa il reporting nativo cloud può rendere tutti questi compiti più semplici e gestibili.

I vantaggi principali del reporting nativo cloud sono molteplici.

Accessibilità

Il reporting nativo cloud è accessibile da qualsiasi dispositivo, compresi telefoni cellulari, tablet e computer con un browser web e una connessione Internet. Gli utenti possono accedere ai loro dati ed eseguire analisi da qualsiasi parte del mondo, in qualsiasi momento. Questa struttura garantisce dati in tempo reale. Ad esempio, se un POS registra una transazione, le informazioni sono trasmesse immediatamente al cloud e i dati sono quindi disponibili per il reporting.

Inoltre, questa funzione consente agli utenti di lavorare in remoto, sia che siano in viaggio per lavoro o che stiano semplicemente controllando i report mentre sono fuori servizio. Nel complesso, gli strumenti di reporting cloud rendono estremamente facile la collaborazione all'interno e all'esterno di un'organizzazione.

Convenienza

Quando gli imprenditori passano dalle tecniche di reporting tradizionali al reporting nativo cloud, sperimentano immediatamente una riduzione dei costi aziendali. Questo perché non dovranno aggiornare l'infrastruttura, i computer, le attrezzature od occuparsi della manutenzione dell'hardware. In questo modo si riduce anche il costo della creazione di un team IT tradizionale per la manutenzione del software. Invece, il software può essere mantenuto e gestito con una soluzione basata sul cloud da un team IT più piccolo.

Efficienza

Il reporting nativo cloud è un metodo efficiente di reporting rispetto ai metodi tradizionali di installazione del software. Installare un software su tutti i computer fisici di un'organizzazione e poi dover aggiornare e mantenere regolarmente questi sistemi può essere un processo costoso e dispendioso in termini di tempo. Il reporting nativo cloud consente di risparmiare molto tempo e fatica.

Efficienza energetica

Il reporting e l'elaborazione cloud-native sono opzioni più ecologiche rispetto agli strumenti e ai software IT tradizionali. Non hanno bisogno di apparecchiature pesanti (come computer o server in loco) per svolgere attività aziendali estese e complesse e quindi risparmiano sul consumo di elettricità.

Facilità di implementazione e utilizzo

L'implementazione di nuove applicazioni e sistemi in sede può richiedere molti mesi di messa a punto e di aggiustamenti. Questo perché le risorse, i requisiti e le priorità di un'organizzazione cambiano e la tecnologia deve essere riadattata di conseguenza. L'implementazione del Software as a Service (SaaS), tuttavia, richiede molto meno tempo.

Questa semplice implementazione è dovuta principalmente alla codifica ridotta e alle semplici capacità di configurazione e scalabilità dei programmi. Questa semplicità consente ai team di iniziare a utilizzare il software e a generare valore il più rapidamente possibile. Il reporting nativo cloud è semplice, in quanto i provider del cloud e le applicazioni basate sul web gestiscono i servizi amministrativi più frenetici e complessi. Alleggeriscono i proprietari dell'azienda da complicati processi di fatturazione, gestione dell'hardware, carico di lavoro per lo sviluppo e altre attività amministrative che richiedono tempo.

Ciò significa che possono investire il loro tempo e le loro capacità in attività più costruttive, che sono cruciali e molto più vantaggiose per la loro azienda.

Flessibilità

La flessibilità del reporting e dell'elaborazione nativi cloud ha un'altissima utilità per le aziende. Questo perché i proprietari di aziende devono pagare solo per i servizi, gli strumenti e le funzionalità di cui hanno bisogno nella fase iniziale della loro attività. In una fase successiva, quando la loro attività cresce e si espande, possono acquistare e utilizzare più risorse e funzionalità spendendo di più per i servizi cloud. Un'altra caratteristica utile è l'infrastruttura personalizzata offerta dai fornitori di servizi cloud, progettata in base alle esigenze degli utenti.

Le esigenze di una start-up o di una piccola organizzazione sono diverse da quelle di una multinazionale. Inoltre, man mano che le aziende cambiano e crescono, cambiano anche le loro esigenze. Il reporting nativo cloud SaaS cresce e cambia in base alle esigenze.

Sostenibilità delle operazioni commerciali

Se un disastro naturale colpisce un'azienda e le sue attività sono basate sul cloud, non sarà in grado di distruggere le capacità di elaborazione associate all'azienda. Questo perché tutti i dati e le informazioni risiedono altrove nel cloud e non hanno nulla a che fare con la posizione attuale.

In caso di incendio, alluvione, terremoto o tromba d'aria, i dati sono al sicuro, protetti e comunque sempre accessibili.

Visibilità attraverso la catena del valore

Il reporting nativo cloud è estremamente vantaggioso per la gestione di più sedi. Questo perché offre un accesso unico e centralizzato ai dati di tutte le sedi e fornisce agli utenti una visione completa di ciascuna sede. I proprietari di aziende possono costruire dashboard per valutare diversi attributi aziendali, come lo stato finanziario, il costo del lavoro e le informazioni sulle vendite. Questo li aiuta anche a valutare le prestazioni dei singoli negozi.

Inoltre, i proprietari di aziende possono confrontare più sedi, rendendo più facile il monitoraggio delle tendenze e la ricerca di potenziali problemi da affrontare. Questo li aiuterà a prendere decisioni rapide basate sui dati. Possono anche personalizzare la dashboard per controllare la visibilità dei dati. Con l'espansione dell'attività e l'aggiunta di altre sedi, la soluzione basata sul cloud offre una capacità di archiviazione dei dati più adattabile a un prezzo ragionevole. Il reporting nativo cloud è una soluzione eccellente per valutare le prestazioni aziendali complessive.

Sfide con il reporting nativo cloud

Ci sono anche alcuni problemi esclusivi associati al reporting nativo cloud, che devono essere presi in considerazione prima di adottarlo come organizzazione.

Personalizzazione limitata

Sebbene i fornitori di servizi cloud offrano una varietà di funzioni, potrebbero non essere in grado di incorporare le esigenze specifiche di alcune aziende. Ad esempio, con l'aiuto del team IT interno, alcuni processi personalizzati possono essere gestiti a livello di database. Tuttavia, quando si sceglie il reporting cloud, la maggior parte di queste personalizzazioni potrebbe non essere possibile.

Necessità di personale di front office

I fornitori cloud offrono servizi a molti clienti contemporaneamente. Forniscono l'accesso al database attraverso un'interfaccia di programmazione dell'applicazione (API), invece di fornire un accesso diretto. Tuttavia, questo può soddisfare o meno le esigenze aziendali. Inoltre, sebbene esistano diversi processi interni automatizzati, questi processi sono diventati dispendiosi in termini di tempo. Pertanto, è necessario più personale di front-office per eseguire diverse operazioni manuali.

Interruzioni del servizio

Se il fornitore di servizi cloud subisce delle interruzioni di servizio, le aziende che si affidano completamente al cloud computing e alla reportistica cloud possono subire un'interruzione totale.

Internet affidabile

Una volta che l'azienda sceglie il reporting nativo cloud, avrà bisogno di una connessione Internet continua e affidabile con una larghezza di banda adeguata. Quindi, se ci sono problemi con internet in una determinata area, le aziende situate in quella zona non possono adottare il reporting nativo cloud.

Cessazione dell'attività

Il rischio che una nuova attività o un nuovo stabilimento fallisca è sempre una possibilità. Se l'intero database di un'azienda risiede nel cloud e la sua attività crolla, anche le aziende associate ne risentiranno. Quindi, qualsiasi azienda che si affidi al cloud dovrebbe prestare attenzione alle opzioni di backup e a come estrarre i dati in caso di inconvenienti. Inoltre, dovrebbero assicurarsi che il fornitore cloud abbia una terza parte che esegue regolarmente il backup dei dati.

Anche se ci sono delle sfide associate al reporting nativo cloud, questi problemi possono essere gestiti. La business intelligence e il cloud fanno perfettamente al caso. La business intelligence offre i dati corretti alle persone giuste, mentre il cloud offre un modo rapido di utilizzare le applicazioni di business intelligence.

Aspetti chiave da ricercare in un fornitore di servizi di reporting nativo cloud

I fornitori di servizi cloud offrono molti servizi e vantaggi; tuttavia, identificare il fornitore giusto può essere impegnativo per le aziende. Forse la sfida principale nella scelta di un fornitore è resistere all'impulso di affrontare l'investimento come una merce. Il fornitore giusto dovrebbe offrire una perfetta integrazione con gli ambienti cloud esistenti. Le aziende devono definire in modo chiaro e proattivo i requisiti aziendali e tecnici che stanno cercando di raggiungere, quindi valutare i potenziali fornitori in base alla loro capacità di aiutare a raggiungere questi obiettivi. Da lì, confrontare i costi, le caratteristiche e le opzioni di servizio diventa molto più facile.

Il primo e più importante aspetto del reporting nativo cloud da considerare è l'accesso e il controllo. Poiché i dati sono archiviati ed elaborati su un server esterno, a quali rischi è esposta l'azienda? Quali misure ha adottato il fornitore di servizi per mitigare questi rischi? Allo stesso modo, come verranno definiti l'accesso e il controllo per la configurazione dell'organizzazione? Poiché uffici diversi hanno bisogno di dati diversi, questi controlli saranno mappati in modo accurato?

Poi bisogna considerare la personalizzazione. Come si integrerà il sistema del fornitore con l'azienda? Qual è il grado di trasparenza? Quale contributo possono avere i titolari dell'impresa in termini di requisiti del sistema e della loro attività? Anche se alcuni di questi aspetti saranno limitati con un'opzione di cloud pubblico, è essenziale sapere che se un'azienda ha problemi di prestazioni, c'è l'opportunità per i proprietari di intervenire.

Quando cercano un fornitore di servizi cloud, i proprietari di aziende vogliono soprattutto scegliere un'azienda di servizi cloud che non solo conosca i loro requisiti, ma che comprenda anche la loro attività o il loro settore. Inoltre, il giusto fornitore di servizi cloud può anche soddisfare le esigenze di infrastruttura della rete cloud privata, fornendo al contempo l'accesso a un'ampia gamma di servizi cloud pubblici.

Il prossimo passo è rappresentato dagli standard e dai protocolli di sicurezza. Anche in questo caso, gli utenti devono concentrarsi su ciò che offre il fornitore, su ciò che è pronto all'uso e su ciò che è un componente aggiuntivo. Quali sono le misure di sicurezza fisiche e logiche in atto? E quali meccanismi utilizzano per garantire l'aderenza ai protocolli di sicurezza? Allo stesso modo, se l'azienda ha degli standard di conformità, dovrebbe chiedere ai fornitori informazioni in anticipo.

Un'altra cosa importante è esaminare l'Accordo sul livello di servizio (SLA). Cosa offre il fornitore in termini di garanzia di disponibilità, capacità, assistenza e tempi di risposta? I proprietari di aziende non vogliono aspettare che si verifichi un'interruzione o un problema nel loro sistema per scoprire che uno di questi elementi non soddisfa le loro esigenze. Sebbene tutti i fornitori di servizi offrano questi servizi standard nei loro SLA, non tutti li rispettano.

Gli input contribuiscono a risolvere i problemi aziendali. Per questo motivo, gli imprenditori devono considerare il tipo di assistenza offerta dai loro fornitori. I proprietari di aziende devono anche verificare quanto sia facile inviare un ticket in caso di problemi Quanto sono reattivi i fornitori a questi problemi? Com'è il processo di risoluzione? Allo stesso modo, devono chiedersi chi fornisce il supporto? Si tratta di un servizio di chiamata o un tecnico qualificato che riceve e comunica le informazioni?

Quando si cerca un fornitore di servizi cloud, vale la pena dedicare del tempo alla ricerca di più fornitori e alla comprensione dei loro sistemi, perché il reporting, in questo caso, dipende interamente dalle loro capacità.

Visualizzazioni di dati integrate con Jaspersoft
Demo gratuita: BI incorporata in Bikeshare, sostenuta da Jaspersoft
Scopriamo come trasformare i dati in informazioni preziose che è possibile utilizzare e che i clienti possono utilizzare per prendere decisioni migliori.

Il reporting che offre flessibilità, accessibilità e velocità

Un'organizzazione che ha bisogno di strumenti di reporting su richiesta, per diversi membri del team e da qualsiasi parte del mondo, deve prendere in considerazione il reporting nativo cloud. Un buon fornitore avrà processi e sistemi in atto per eliminare qualsiasi preoccupazione e fornire servizi scalabili in base alle esigenze.

Il reporting nativo cloud ha cambiato il modo in cui le organizzazioni fanno affari. Quando implementano le soluzioni cloud, le organizzazioni devono comprendere le variazioni tra le offerte di servizi cloud e identificare le opzioni più adatte. Prendere la decisione giusta offre una via d'accesso all'innovazione, alle opportunità e al vantaggio competitivo.

Reporting nativo cloud con Jaspersoft

Risorse correlate

Jaspersoft in Action: Embedded BI Demo

See everything Jaspersoft has to offer – from creating beautiful data visualizations and dashboards to embedding them into your application.

 On-demand demo (22:28)

Back to Basics: Reporting 101

Discover the fundamentals of delivering reporting to users wherever they are and in a variety of formats.

 On-demand webinar (59:51)

Ready to give it a spin?

Start your 30-day trial now.