Articles

Che cos'è la reportistica cloud?

La reportistica cloud è una reportistica Software as a Service (SaaS) basata sul cloud. Consente ai clienti e agli utenti un accesso completo alle applicazioni dell'infrastruttura cloud del fornitore di servizi. Queste applicazioni sono rese accessibili dalla maggior parte dei tipi di dispositivi del cliente, di solito con un'interfaccia browser web. Nessun quadro dell'infrastruttura cloud—dalla rete ai server o ai sistemi operativi (SO) e ai metodi di archiviazione—è direttamente accessibile al cliente per essere gestita o controllata.

Diagramma di reportistica cloud

Il cloud computing è stato riconosciuto come la via da seguire dalla maggior parte delle imprese e delle aziende di tutto il mondo. L'adozione del cloud ha incluso strategie sia multi che ibride, con investimenti in queste aree in costante aumento nei consigli d'amministrazione attraverso la pandemia fino ad oggi.

L'adozione della reportistica cloud, che porta le attività manuali nel cloud, garantisce la flessibilità di scala e fornisce potenza di elaborazione. Con la reportistica cloud, le organizzazioni accedono solo al loro servizio cloud e tutti i software sono aggiornati automaticamente. Questo elimina completamente la necessità di mantenere manualmente i sistemi a livello aziendale.

Dashboard ad hoc progettati e integrati con Jaspersoft
Prova Jaspersoft - Prova gratuita
Con Jaspersoft, la piattaforma di BI leader per i creatori di software, puoi progettare, integrare e gestire report e analisi in modo efficiente.

La necessità di una reportistica cloud

C'è una storia evolutiva nell'avvento della reportistica cloud. Gli strumenti per la reportistica e l'analisi sono stati principalmente in locale. Ciò significa che le aziende erano responsabili della gestione e della manutenzione di tutte le infrastrutture connesse. Le licenze permanenti erano anche un investimento che l'azienda doveva fare per consentire ai nuovi dipendenti di accedere al sistema. Questo ha creato un'enorme pressione sul team IT, con conseguenti problemi quando un'azienda voleva scalare.

Con l'aumento del lavoro a distanza, le reti private virtuali (VPN), le sessioni di collegamento da remoto e la complessa infrastruttura interna possono essere un'esperienza stressante per gli utenti, soprattutto quelli che non sono esperti di tecnologia.

Diversi anni fa, le soluzioni di reportistica e di analisi dei dati hanno iniziato a spostarsi nel cloud, per creare soluzioni dinamiche in grado di soddisfare le crescenti esigenze dei clienti. Questo ha aperto le porte al tipo di tecnologia che ha cambiato le carte in tavola.

Gli utenti ora si aspettano un accesso facile alla creazione e alla visualizzazione dei report, con dashboard personalizzate a cui si può accedere da qualsiasi luogo, in qualsiasi momento e dalla maggior parte dei dispositivi. Gli approfondimenti istantanei forniti dall'intelligenza artificiale sono facilmente disponibili, offrendo una chiara comprensione di ciò che accade in azienda. Gli strumenti di reportistica cloud hanno facilitato la creazione di dashboard intelligenti e di un'ampia gamma di visualizzazioni a cui si può accedere su richiesta. Queste possono essere programmate per il normale sviluppo, la pubblicazione e la condivisione in tutta l'azienda. La distribuzione può avvenire attraverso un browser web. Soprattutto, è possibile effettuare tutto ciò con conoscenze tecniche minime.

Un abbonamento mensile rende tutto questo facilmente disponibile per un'azienda, senza dover appesantire il team di IT con ulteriori servizi e applicazioni in loco. L'abbonamento acquistato copre i costi relativi ai server, qualsiasi requisito di web hosting e le risorse necessarie per generare e distribuire i report in tutta l'azienda. Tutti gli aggiornamenti tecnologici sono automatici e avvengono dietro le quinte, senza alcun tempo di inattività. Gli ultimi aggiornamenti sulla sicurezza sono costantemente aggiornati tramite patch. E anche se si verifica un'interruzione di corrente o una catastrofe nella sede centrale, i dipendenti possono essere certi di continuare ad avere accesso ai loro report.

Come per tutti i vantaggi del calcolo, la reportistica cloud assicura che un'azienda possa concentrarsi su ciò che è importante — lo sviluppo dell'impresa — e non sia impantanata dalla gestione e dalla manutenzione dell'infrastruttura necessaria per sostenerla. Questo offre alle aziende lo spazio necessario per crescere ed essere pronte per il futuro.

I vantaggi della reportistica cloud

I vantaggi della reportistica cloud per le organizzazioni sono molteplici:

Riduzione delle spese per l'infrastruttura

Spostare il funzionamento di un'organizzazione dal software tradizionale al cloud riduce istantaneamente le spese legate ai requisiti IT. Elimina la necessità di reperire e mantenere l'hardware e il software, di aggiornare i computer o di reinvestire costantemente nell'infrastruttura e nelle attrezzature più recenti.

Migliore collaborazione

Gli strumenti di reportistica cloud, come per tutte le attività associate al cloud, aprono la strada a collaborazioni più semplici. Tutti (dal personale alla direzione ai fornitori esterni) possono accedere alle informazioni da qualsiasi luogo e da qualsiasi dispositivo. Tutto ciò che serve per questa accessibilità è un dispositivo in grado di connettersi a Internet e al cloud per accedere ai dati.

Aumento dell'efficienza

Con la reportistica cloud, le organizzazioni non devono preoccuparsi di acquistare regolarmente il software e installarlo su nuovi computer. Si tratta di un processo dispendioso in termini di tempo e costoso. Con un abbonamento al cloud, l'organizzazione deve solo aumentare il numero di persone che utilizzano la rete quando è necessario e automaticamente avranno accesso al software più recente. Questo aumenta l'efficienza, fa risparmiare tempo e si traduce in un risparmio economico.

Un ulteriore vantaggio è l'efficienza energetica che la reportistica cloud garantisce rispetto alle configurazioni IT tradizionali, che utilizzano computer con una grande potenza di calcolo. Questo si traduce in un risparmio anche sui costi dell'energia.

Sicurezza e back-up

Quando le informazioni si basano su un'infrastruttura in locale, un inconveniente come un'interruzione di corrente massiccia o un disastro naturale può comportare una perdita immediata di dati. Quando i dati si trovano nel cloud, sono archiviati fuori sede e l'accesso continua senza ostacoli.

Il vantaggio della flessibilità

Il cloud computing è intrinsecamente dotato della libertà della flessibilità. Questo è vantaggioso soprattutto per le aziende più piccole che non possono permettersi di investire pesantemente nell'infrastruttura cloud. Con il cloud, possono abbonarsi solo quanto necessario, aumentando la possibilità in base alle esigenze. Questo aiuta la crescita per fasi, senza gravare sulle finanze. Se viene firmato un progetto più grande, le aziende possono espandere le infrastrutture e poi lasciarle perdere quando il progetto è completo.

Facilità d'uso

L'amministrazione dell'infrastruttura IT è un lavoro a tempo pieno che può richiedere tempo ed essere ripetitivo. Quando questo lavoro viene affidato al cloud, gli amministratori si liberano per gestire in modo più efficiente altre attività importanti. Il loro tempo viene dedicato a compiti costruttivi senza ritardi.

Svantaggi della reportistica cloud

Come per ogni sistema funzionante, i vantaggi hanno un rovescio della medaglia. La reportistica cloud presenta diversi svantaggi.

Le falle della sicurezza

Quando i dati di un'azienda si basano su server fuori sede, l'organizzazione dipende completamente dal fornitore di servizi per garantire la sicurezza dei dati. L'organizzazione non ha il controllo completo dei propri dati. L'onere della sicurezza dei dati e della conformità spetta sempre all'utente finale e questo può rivelarsi uno svantaggio se i server sono violati.

Personalizzazione limitata

I fornitori di servizi cloud sono noti per garantire ai clienti una vasta gamma di funzionalità. Tuttavia, potrebbero essere ancora insufficienti se un'organizzazione cerca di personalizzare queste funzionalità in base alle proprie esigenze. Questo è uno dei motivi principali per cui le aziende esitano a passare al cloud. C'è un limite alla personalizzazione, poiché i fornitori di servizi si rivolgono a numerosi clienti. Alcune personalizzazioni sono meglio gestite dal personale IT impiegato dall'organizzazione. L'impossibilità di personalizzare è uno svantaggio del cloud.

Sono necessarie ulteriori assunzioni di personale di front office

L'automazione, come risultato del passaggio alla reportistica cloud, libera il personale IT da diversi compiti. Tuttavia, poiché i protocolli di lavoro sono ora sensibili ai tempi, ci sarà un aumento del numero di personale di front office necessario per gestire il flusso di lavoro. Ciò può vanificare alcuni dei vantaggi di un team IT più piccolo. Questo requisito è una ricaduta diretta della mancanza di personalizzazione che la reportistica cloud consente.

Mancanza di Internet affidabile

Questo è un enorme deterrente al passaggio al cloud. Se l'organizzazione funziona in gran parte con lavoratori da remoto, la mancanza di una connettività Internet e di una larghezza di banda affidabili può vanificare l'intero scopo del passaggio al cloud. Inoltre, l'accesso al database non è mai diretto, ma attraverso un'interfaccia di programmazione dell'applicazione (API) basata sul web, che potrebbe mettere ulteriormente sotto pressione la connessione se la larghezza di banda è già limitata.

Fallimento del fornitore di servizi

Un fornitore di servizi è un'impresa e, come tutte le imprese, corre il rischio di fallire, soprattutto se un cliente importante si ritira. C'è la possibilità concreta che i server vadano in crash e, in questo caso, possono portare via anche i dati dell'organizzazione. Quando sceglie un fornitore, l'organizzazione deve assicurarsi che il fornitore di servizi disponga di un sistema di backup con una terza parte. Questo è uno svantaggio importante che deve essere considerato.

In alternativa, la terza parte potrebbe essere rilevata da un'altra azienda e i termini e le condizioni dell'accordo potrebbero cambiare radicalmente.

Le sfide della reportistica cloud

La reportistica cloud pone delle sfide, ma come per ogni protocollo di flusso di lavoro dinamico basato sull'IT, ci sono delle soluzioni.

Prima sfida: lasciarsi alle spalle la reportistica in stile tradizionale

La maggior parte delle organizzazioni tradizionali prevede la creazione e l'invio di report in varie fasce orarie: quotidianamente, una volta alla settimana, ogni due settimane o mensilmente. Diverse aziende hanno costruito i loro interi protocolli di funzionamento sulla base di questi report legati al tempo. La reportistica cloud semplifica questo processo, garantendo la possibilità di impostare più dashboard, ognuna delle quali è attivata per creare report basati su alcuni parametri. In tal modo si forniscono informazioni istantaneamente.

La necessità di uno stile di reportistica tradizionale può influire negativamente sull'esecuzione dei report basati sul cloud. La migrazione dei dati presenta delle sfide e i professionisti con uno stile di lavoro tradizionale possono faticare ad accettare il nuovo modo di fare le cose. Queste mentalità sono un grande ostacolo all'implementazione della reportistica cloud.

Soluzione: implementare un cambiamento di mentalità.

Il desiderio di portare l'analisi dei dati in tempo reale in un'organizzazione è qualcosa che richiede un'iniziativa presa dai vertici dell'azienda, che si ripercuote a cascata. L'azienda deve essere agevolata nei nuovi processi e i vantaggi del nuovo processo devono essere venduti al personale per ottenere l'adesione.

Seconda sfida: preoccupazioni sulla qualità dei dati

Un ostacolo importante all'implementazione di analisi in tempo reale incentrate sulla reportistica cloud è la qualità dei dati. La reportistica in tempo reale è il risultato di analisi dei dati attuali. Se questi dati non sono corretti, i report sono di qualità inferiore agli standard e lo scopo è completamente vanificato. Il risultato è che si accede alle informazioni sbagliate in tutta l'azienda. Ci sono indagini che dimostrano che la diffusione di informazioni di cattiva qualità e dei report risultanti in un'azienda può provocare perdite di denaro. Il business plan di un'azienda può essere sballato o basarsi su una premessa errata. L'inserimento di dati della massima qualità è essenziale fin dall'inizio.

Soluzione: creare una cultura della responsabilità.

Per evitare che dati effettivamente errati entrino nel sistema, l'organizzazione deve adottare un approccio proattivo. Ogni dipendente deve essere ritenuto responsabile dell'accuratezza delle informazioni che inserisce nel sistema. Deve essere responsabile della loro correttezza e coerenza secondo vari parametri. Per raggiungere questo obiettivo, ogni dipendente dovrà avere una chiara comprensione delle attività dell'azienda e della rilevanza dei dati al suo interno.

Terza sfida: sopraffatti dai dati

Un grave svantaggio dell'analisi dei dati in tempo reale è cosa fare esattamente con tutte le informazioni a disposizione. Sebbene le informazioni aggiornate più recenti siano necessarie per una reportistica di qualità, la mancanza di un obiettivo per il quale questi report lavorano può rendere inutili tutti i dati accumulati. Senza strategie sui dati, i vantaggi dell'analisi dei dati in tempo reale sono poco sfruttati.

Soluzione: implementare una strategia per i dati.

Adottare una strategia per i dati è il modo migliore per affrontare questo problema. Per cominciare, definire quali sono le strategie dell'organizzazione: voler ridurre i costi operativi, migliorare la soddisfazione dei clienti o entrare in nuovi mercati? Sapere che l'organizzazione vuole ridurre i tempi di attesa di 10 minuti per il servizio clienti post vendita oppure garantire un tempo di 5 minuti per rispondere alle domande dei clienti o ancora aumentare l'affluenza al negozio dell'azienda del 20 percento, sono obiettivi raggiungibili. Con obiettivi specifici, i dati possono quindi essere incanalati verso uno scopo preciso.

Essere sempre aperti a imparare dai dati disponibili. Far sì che i dati lavorino per l'organizzazione. Ci sono modi inaspettati in cui i dati possono aiutare, se gli utenti e le organizzazioni sono aperti e flessibili.

Visualizzazioni di dati integrate con Jaspersoft
Demo gratuita: BI incorporata in Bikeshare, sostenuta da Jaspersoft
Scopriamo come trasformare i dati in informazioni preziose che è possibile utilizzare e che i clienti possono utilizzare per prendere decisioni migliori.

La reportistica cloud è la soluzione giusta per voi?

Con una soluzione cloud di qualità che si occupa di reportistica e analisi dei dati, le aziende non hanno più bisogno di personale prezioso da impegnare in operazioni di reportistica ripetitive e dispendiose in termini di tempo. Invece, possono dedicarsi a compiti complessi, gestendo altre attività dell'azienda, come lo sviluppo dell'impresa e l'aumento della soddisfazione dei clienti. Gli strumenti della reportistica cloud assicurano che le aziende utilizzino al meglio i loro dati, abbiano la flessibilità necessaria per scalare (o ridimensionare quando necessario) e mantengano una traiettoria di crescita costante.

Reportistica cloud con Jaspersoft

Risorse correlate

Jaspersoft in Action: Embedded BI Demo

See everything Jaspersoft has to offer – from creating beautiful data visualizations and dashboards to embedding them into your application.

 On-demand demo (22:28)

Back to Basics: Reporting 101

Discover the fundamentals of delivering reporting to users wherever they are and in a variety of formats.

 On-demand webinar (59:51)

Ready to give it a spin?

Start your 30-day trial now.